L’arte di fare il caffè

Dalla materia prima al prodotto di qualità

Senza dubbio, la miscelazione è un’arte, che nasce dall’esperienza e dalla conoscenza delle tantissime qualità di caffè presenti nel mondo.

Torrefazione

La “tostatura separata”

La Rio Rica è una delle poche torrefazioni a produrre ancora secondo il metodo tradizionale della “tostatura separata”ed a “fuoco indiretto”, tostando il caffè per ogni singola origine. Ogni specifica qualità di caffè ha,infatti, differenti proprietà organolettiche, che richiedono tempi e temperature di “cottura” diverse al fine di salvaguardare l’omogeneità di colore e sapore di ogni chicco.

Il processo di torrefazione non è solo una tecnica di preparazione, bensì la capacità dei torrefattori di saper scegliere la materia prima e di lavorarla con metodi acquisiti dall’esperienza e qualificati da una straordinaria sensibilità nel saper tostare i vari tipi di caffè.

La cottura

Calore ed esperienza per un buon caffè

La Rio Rica da sempre usa il metodo di tostatura tradizionale che consiste nel sottoporre i chicchi a una fonte di calore che aumenta progressivamente fino a temperature oscillanti tra i 200° e i 230° per circa 12-15 minuti. Ogni fase della lavorazione è eseguita manualmente dall’occhio del tostatore, il quali stabilisce come procedere nelle varie fasi di cottura.  Ogni diversa origine di caffè viene tostata singolarmente, con tempi di cottura che variano a seconda delle proprietà organolettiche e del grado di stagionatura. Il metodo tradizionale è considerato l’unico sistema per far esaltare la raffinatezza e corretta formazione degli aromi.

Miscelazione

Fondamentale per un buon espresso

Fondamentale poi, per la riuscita di un buon espresso, sarà certamente la miscelazione.
Dopo un accurato periodo di maturazione i differenti caffè vengono miscelati per ottenere un determinato gusto, sapore ed aroma che possano essere riprodotti costantemente.

Tradizione italiana

Miscela e selezione

L’arte della miscelazione da sempre è sinonimo di cultura italiana, è riguarda la quantità di tipologie caffeicole da utilizzare insieme. Crema, corposità, amarezza, acidità, olfatto e persistenza; potrebbero essere le caratteristiche da ricercare in una miscela, aspetti sensoriali che vengono esaltati dall’esperienza e non solo dall’inventiva del torrefattore nel saper dosare in maniera corretta le percentuali di utilizzo delle varie tipologie di caffè.

Maturazione

Gusto ed aroma

Dopo un determinato periodo di maturazione nei silos di stoccaggio vengono realizzate le varie miscele di caffè espresso che negli anni rappresentano tradizione e cultura della ditta Rio Rica, gelosamente e segretamente custodite si tramandano da padre in figlio per ottenere un determinato gusto e aroma che possano essere riprodotti costantemente.

Confezionamento

imballaggio a chiusura ermetica

L’ultima fase del processo produttivo è il confezionamento. Il caffè è un prodotto facilmente deteriorabile, richiede un imballaggio a chiusura ermetica che sia in grado di proteggere il caffè dall’entrata di gas, umidità, luce ed altri fattori esterni, nel contempo a preservare le caratteristiche organolettiche evitando la fuoriuscita delle proprietà che lo contraddistinguono.